Una società londinese ha sviluppato una speciale maglietta che consente alle persone non udenti di poter “ascoltare” la musica. Come? Con la propria pelle!

SoundShirt è la maglietta in tessuto intelligente, che consente infatti di poter “sentire” la musica grazie alla sua conversione in sensazioni tattili. I differenti strumenti e le note da essi composte, vengono percepiti fisicamente, distribuiti per tutta la superficie della maglietta: dai violini sulle braccia, alle percussioni sulla schiena.

Il suono, raccolto da microfoni posizionati sul palco accanto agli strumenti, è acquisito e trasformato in dati dal Software Q che li trasforma poi in tempo reale in sensazioni tattili. Questo speciale indumento è infatti dotato di 30 micro-attuatori incorporati nel tessuto, che ricevono il “suono” in modalità wireless.

Il software Q è disponibile anche nella versione Pro (più canali) per consentire ai musicisti di migliorare ancor più la qualità dell’esperienza, oltre che di trasmettere “musica” a più SoundShirt contemporaneamente.

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome